Segui Sony Italia

Annunciati i finalisti dei Sony World Photography Awards 2018: un’edizione all’insegna della qualità, della varietà e di una partecipazione da record

Comunicato stampa   •   feb 28, 2018 01:01 CET

L’annuncio di oggi rivela un anno sorprendente per il concorso di fotografia più eterogeneo a livello globale

● Tutte le opere finaliste sono disponibili all’indirizzo worldphoto.org/press

● Quasi 320.000 immagini sono state candidate da tutto il mondo, con un incremento del 40% rispetto al 2017.

● I nomi dei vincitori saranno rivelati il 19 aprile 2018 (ore 23.00 GMT) e dal 20 aprile al 6 maggio la Somerset House di Londra ospiterà la mostra dedicata al concorso.

Sono stati annunciati oggi i nomi dei fotografi finalisti e le menzioni speciali dell’edizione 2018 dei Sony World Photography Awards, il concorso fotografico più eterogeneo al mondo.

Le quasi 320.000 candidature per le diverse categorie del concorso inviate da fotografi provenienti da oltre 200 paesi e territori rappresentano la cifra più alta mai raggiunta fino a oggi, corrispondente a un incremento del 40% rispetto allo scorso anno. La giuria è rimasta particolarmente colpita dalla qualità superiore delle immagini e dalla capacità dei finalisti di offrire una panoramica delle tendenze principali e degli interessi attuali dei fotografi contemporanei.

La collaborazione tra i celebri Awards prodotti dalla World Photography Organisation e il loro principale sponsor, Sony, giunge quest’anno all’11a edizione. L’elenco dei fotografi finalisti (top 10 per categoria) e delle menzioni speciali (top 50 per categoria) comprende alcune delle più interessanti opere fotografiche realizzate negli ultimi 12 mesi.

Gli scatti provenienti da tutto il mondo mostrano una straordinaria varietà di generi, stili e soggetti nelle 4 diverse classi di concorso, ossia Professionisti, Open, Giovani e Student Focus. Il concorso Professionisti include in 10 categorie, tra cui Architettura, Storia contemporanea, Paesaggio, Natura e animali selvatici, Ritratto, ma anche Fotografia creativa e Scoperta, le due novità di quest’anno. Tra le 10 categorie proposte per gli Open, invece, ritroviamo generi quali Cultura, Fotoritocco, Scatti in movimento, Street photography e Viaggio.

L’edizione 2018 ha visto un’eccezionale partecipazione in tutte le categorie del concorso Professionisti, le cui opere vengono giudicate sulla base di un book fotografico. Secondo il parere dei giudici, le candidature di quest’anno sono state particolarmente convincenti, soprattutto per quanto riguarda le due serie inedite Fotografia creativa e Scoperta. I lavori dei finalisti spaziano da ricercate rappresentazioni dell’ossessione umana per la ricchezza a crudi scatti sulla crisi dei rifugiati di etnia Rohingya, passando per originali ritratti di cani e dei loro padroni. I fotografi si sfideranno ora per trionfare nella loro categoria e per aggiudicarsi il titolo di Fotografo dell’anno.

Anche la categoria Open, giudicata in base a un’immagine singola, ha registrato un ricco assortimento di soggetti nelle 10 categorie; in particolare, Street Photography, Paesaggio e Natura si sono distinte per il numero più alto di candidature. I lavori selezionati comprendono suggestive immagini di laghi ghiacciati, deserti illuminati dal sole e foreste remote, così come strabilianti volti provenienti da tutto il mondo e originali punti di vista su culture e tradizioni altrimenti poco conosciute. Le 50 migliori proposte per ogni categoria Open hanno ricevuto una “menzione speciale”; tra queste, ritroviamo ispirati scatti industriali di centrali elettriche, cigni in formazione e paratleti che gareggiano sotto la pioggia.

I fotografi finalisti dei concorsi Professionisti e Open hanno la possibilità di aggiudicarsi la vittoria nella propria categoria e di ottenere il titolo di Fotografo dell’anno oppure Fotografo dell’anno Open, cui sarà assegnato un premio pari a, rispettivamente, 25.000 dollari e 5.000 dollari.

Per quanto riguarda i Giovani, numerosi fotografi di età compresa tra i 12 e i 19 anni hanno offerto una propria personale rappresentazione del tema “Il tuo ambiente”. Anche in questo caso è stata osservata una partecipazione da record, con quasi 8.000 candidature in più rispetto allo scorso anno.

La categoria Student Focus, infine, ha accolto domande di partecipazione da diverse università in tutto il mondo. Dieci studenti finalisti provenienti da Regno Unito, Francia, Nuova Zelanda, Sudafrica, Argentina, Canada e Cina continueranno ora a sviluppare il proprio progetto fotografico così da potersi aggiudicare attrezzature di Digital Imaging di Sony del valore di 30.000 euro per la propria università.

I vincitori degli Award saranno proclamati durante la cerimonia di premiazione, che si terrà a Londra il 19 aprile.Il Fotografo dell’anno, il Fotografo dell’anno Open, i vincitori delle categorie Professionisti e Giovani e i dieci candidati Student Focus finalisti voleranno nella capitale britannica per assistere all’evento. I migliori di ogni categoria si aggiudicheranno un’attrezzatura di Digital Imaging di Sony di ultima generazione e saranno inseriti nel catalogo dedicato all’edizione 2018 del concorso.

I partecipanti ai Sony World Photography Awards sono giudicati in modo anonimo da professionisti del settore riconosciuti a livello internazionale. La giuria dell’edizione 2018 per il concorso Professionisti, presieduta da Mike Trow (ex Picture Editor di British Vogue), è composta da rappresentanti di musei internazionali e da personalità di spicco del mondo dell’editoria e dei media.

Philip Tinari, giudice e direttore dell’Ullens Centre for Contemporary Art (Cina),ha commentato: “Siamo stati positivamente impressionati dalla profondità e dall’eterogeneità dei lavori che abbiamo esaminato, ma anche dalle diverse modalità con cui i fotografi di tutto il mondo hanno affrontato le più svariate questioni contemporanee.”

Secondo Naomi Cass, giudice e direttore del Centre for Contemporary Photography di Melbourne (Australia), “La varietà delle opere presentate era sorprendente. I punti di vista contrastanti dei giudici hanno dato vita a discussioni interessanti per individuare dei vincitori davvero eccezionali. Personalmente, sono rimasta colpita dal contrasto tra i vari approcci in ogni categoria e dalla straordinaria portata del lavoro di tutti questi fotografi internazionali.”

A sua volta, Clare Grafik, giudice e responsabile mostre della Photographers’ Gallery di Londra (Regno Unito), ha sottolineato: “Spaziando dalle nuove prospettive nel campo della ritrattistica alle risposte creative al paesaggio in cui viviamo, gli scatti proposti sottolineano quanto la fotografia si sia trasformata in un campo ampio e innovativo. Mentre la nostra esperienza delle opere fotografiche si fa sempre più variegata, i Sony World Photography Awards ci consentono di mettere a fuoco nuovi talenti e progetti interessanti che, altrimenti, correrebbero il rischio di passare inosservati.”

A proposito dell’edizione 2018 degli Awards, Scott Gray, CEO della World Photography Organisation, ha dichiarato: “Quest’anno, la qualità degli scatti ha raggiunto livelli mai visti prima: incredibili opere d’arte sono state candidate nelle diverse categorie. In undici anni di storia, i Sony World Photography Awards hanno celebrato i fotografi e la fotografia; oggi il nostro compito consiste nel continuare a far sì che la fotografia sia universalmente riconosciuta come un mezzo dinamico, eccitante e accessibile.”

Tutte le immagini finaliste e vincitrici saranno esposte all’interno di una mostra dedicata ai Sony World Photography Awards 2018 presso la Somerset House di Londra. In tale occasione sarà allestita una sezione dedicata ad alcune opere accuratamente selezionate del vincitore del premioOutstanding Contribution to Photography per il 2018. L’esposizione sarà aperta al pubblico dal 20 aprile al 6 maggio. I biglietti sono disponibili all’indirizzo www.worldphoto.org/2018exhibition

Per ulteriori informazioni, contattare:

Jill Cotton/Emma Double, World Photography Organisation
press@worldphoto.org / +44 (0) 20 7886 3043 / 3049

Note per la stampa

Maggiori informazioni per la stampa e le opere dei finalisti e degli artisti meritevoli possono essere scaricate per la pubblicazione all’indirizzowww.worldphoto.org/press

I Sony World Photography Awards 2018 hanno ricevuto, per le 4 categorie di concorso, 319.561 candidature provenienti da 201 paesi e territori, con un incremento del 40% rispetto all’edizione 2017 (227.596 candidature).

Il concorso Professionisti dei Sony World Photography Awards è giudicato da una giuria indipendente composta da esperti del settore selezionati dalla World Photography Organisation.Lo sponsor principale del concorso, Sony, non prende parte alla selezione delle immagini da giudicare di questo concorso.

World Photography Organisation

La World Photography Organisation è una fucina di iniziative globali legate al mondo della fotografia: attiva in oltre 180 Paesi, persegue lo scopo di portare il dibattito sull’arte fotografica a un nuovo livello, celebrando i fotografi più talentuosi e i migliori scatti del pianeta. Le attività della WPO si fondano su relazioni durature intrecciate negli anni con professionisti e aziende partner leader del settore in tutto il mondo. La World Photography Organisation propone un ricco calendario di eventi annuali, tra cui i Sony World Photography Awards, uno dei maggiori concorsi fotografici a livello mondiale, e PHOTOFAIRS, fiere artistiche internazionali dedicate alla fotografia con edizioni a Shanghai e San Francisco. Per maggiori dettagli, visitare il sito web www.worldphoto.org.

CATEGORIE PROFESSIONISTI

Vengono riconosciuti i migliori progetti fotografici delle 10 categorie in concorso. Fino a 10 finalisti selezionati per ciascuna categoria. I vincitori delle varie categorie saranno annunciati il 19 aprile, insieme al vincitore del titolo Fotografo dell’Anno, selezionato tra i vincitori di categoria.

Architettura

● Gianmaria Gava, Italia

● Corentin Fohlen, Francia

● Loïc Vendrame, Francia

● Matteo Canestraro, Italia

● Anastasia Riakovskaia, Russia

● Mikhail Zamkovskiy, Russia

● Edgar Martins, Portogallo

● Brett Leigh Dicks, Stati Uniti

Concettuale

● Daren You, Cina

● Jakob Schnetz, Germania

● Patricia Kühfuss, Germania

● Eduardo Castaldo, Italia

● Florian Ruiz, Francia

● Tania Franco Klein, Messico

● Llewellyn Berry, Stati Uniti

Storia contemporanea

● Stefano Morelli, Italia

● Claudia Gori, Italia

● Chloe Jafe, Francia

● Fred Lerneryd, Svezia

● Ana Belén Amado, Spagna

● Alfio Tommasini, Svizzera

● Margaret Mitchell, Regno Unito

● Lauren Greenfield, Stati Uniti

● Sebastian Meyer, Stati Uniti

Attualità

● Probal Rashid, Bangladesh

● Kevin Frayer, Canada

● Luis Henry Agudelo Cano, Colombia

● Rasmus Flindt Pedersen, Danimarca

● Samsul Said, Malesia

● Asha Miles, Russia

● Uygar Onder Simsek, Turchia

● Martyn Aim, Nuova Zelanda

● Giles Clarke, Regno Unito

Scoperta

● Christina Simons, Islanda

● Paul D'Haese, Belgio

● Hanlin Wang, Cina

● Gibotta Antonio, Italia

● Jack Yong, Malesia

● Maria Petrenko, Ucraina

● Alys Tomlinson, Regno Unito

● Martin Toft, Danimarca

● Edgar Martins, Portogallo

Paesaggio

● Alexander Meeus, Belgio

● Varun Thota, India

● Rohan Reilly, Irlanda

● Luca Locatelli, Italia

● Tomasz Padlo, Polonia

● Rachael Talibart, Regno Unito

● Amanda Harman, Regno Unito

● Dan Welldon, Regno Unito

● Ashley Gilbertson, Australia

Natura

● Daniel Biber, Germania

● Wiebke Haas, Germania

● Roselena Ramistella, Italia

● Chris Schmid, Svizzera

● Tsuimei Weng, Taiwan

● Neil Aldridge, Sud Africa

● Mitch Dobrowner, Stati Uniti

● Kaleb White, Stati Uniti

● Mark Edward Harris, Stati Uniti

Ritratto

● Anush Babajanyan, Armenia

● Michael Wickham, Australia

● Ariel Tagar, Israele

● Krister Sørbø, Norvegia

● Tom Oldham, Regno Unito

● Tim Fisher, Regno Unito

Sport

● Martial Couderette, Francia

● Adam Pretty, Australia

● Norbert Hartyanyi, Ungheria

● Behnam Sahvi, Iran

● Matteo Armellini, Italia

● Valeriy Sharifulin, Russia

● Paul Lukin, Croazia

● Rick Findler, Regno Unito

● Patrick, Smith, Stati Uniti

● Balazs Gardi, Ungheria

Natura Morta

● Seizo Mori, Giappone

● Werner Anderson, Norvegia

● Yurian Quintanas Nobel, Spagna

● Fiona Yaron-Field, Regno Unito

● Paul Hamilton, Regno Unito

● Edgar Martins, Portogallo

● Tristan Spinski, Stati Uniti

● Christopher Occhicone, Stati Uniti

● Sasha Maslov, Ucraina

● Andrew Quilty, Australia

CATEGORIE OPEN

Vengono riconosciti i migliori scatti delle 10 categorie. Fino a 10 finalisti selezionati per ciascuna categoria. I vincitori delle varie categorie saranno annunciati il 20 marzo, mentre il 19 aprile sarà proclamato il Fotografo dell’Anno per il concorso Open.

Shortlist

Architettura

● Jassen Todorov, Stati Uniti

Zhaoting Wu, Cina

● Dimitris Kleanthis, Grecia

● Chaoyang Cai, Cina

● Rajah Brooke, Singapore

● Qingshan Zhao, Cina

● Andreas Pohl, Germania

● Juan Soler Cózar, Spagna

● Caterina Bruzzone, Italia

● Emmanouil Smalios, Grecia

Cultura

● Xiao Qin Zhou, Cina

● Panos Skordas, Grecia

● Zongyi Lin, Cina

● Katy Gomez Catalina, Spagna

● Don Ferdinand Tabbun, Filippine

● Shifang Lin, Cina

● Lorenzo Tugnoli, Italia

● Xiaoxiao Liu, Cina

● Azida Azizan, Malesia 

Fotoritocco

● Alex Bitiutskih, Russia

● Wenjie Qiao, Stati Uniti

● Kanishka Mukherji, India

● Klaus Lenzen, Germania

● Alexa Moon, Russia

● Jianguang Zhou, Cina

● Giannis Papapostolou, Grecia

● Andrius Burba, Lituania

● Kamila J. Gruss, Polonia

● Jesus Roldan Andrade, Spagna

Scatti in movimento

● Carlos DeLaRosa, Stati Uniti

● Olena Leliuk, Ucraina

● Fuliang Cai, Cina

● Andreas Hemb, Svezia

● Fajar Kristianto, Indonesia

● Manny Fajutag, Filippine

● Ole Steen Petersen, Danimarca

● Yonathan Kellerman, Canada

● Milan Radisics, Ungheria

● Bambang Wirawan, Indonesia

Natura

● Ales Krivec, Slovacchia

● Nima Yaghoobi, Iran

● Placido Faranda, Italia

● Nikolay Gorbunov, Russia

● Michael Haisermann, Germania

● Paranyu Pithayarungsarit, Taiwan

● Veselin Atanasov, Bulgaria

● Andrius Kundrotas, Lituania

● Livia Lazar, Romania

● James Monnington, Regno Unito

Ritratto

● Tina Signesdottir Hult, Norvegia

● Marie Moroni, Francia

● Tim Cavadini, Germania

● Thomas Dymond, Regno Unito

● Pål Hansen, Norvegia

● Kenneth O’Halloran, Irlanda

● Sphiwo Hlatshwayo, Sud Africa

● Valentina Morrone, Italia

● Marcin Szpak, Polonia

● Nick Dolding, Regno Unito

Natura morta

● Emilija Petrauskiene, Lituania

● Viktor Dontcov, Russia

● Fabien Perrot, Francia

● Richard Frishman, Stati Uniti

● Klaus Lenzen, Germania

● Clark Perkins, Stati Uniti

● Benjamin Aerssen, Canada

● Masumi Shiohara, Giappone

● Nani Alisa Tischer, Germania

● Simone Nagel, Germania

Street Photography

● Jomel Bartolome, Filippine

● Krzysztof Tadeusz, Polonia

● Tofazzal Hossain, Bangladesh

● John White, Regno Unito

● Omer Faidi, Turchia

● Niki Gleoudi, Grecia

● Thanasorn Janekankit, Thailandia

● Manuel Armenis, Germania

● Michele Fornaciari, Italia

● Irene Solechhia, Italia

Viaggio

● Manish Mamtani, India

● Jonas Börnicke, Germania

● Richard Winston, Stati Uniti

●I van Margot, Svizzera

● Qing Hu, Cina

● Yijie Quan, Cina

● Wei Tao, Cina

● Chul-ui song, Korea del Sud

● Mikkel Beiter, Danimarca

● Danny Wong, Malesia

Animali

● Marc Baechtold, Germania

● Tom Way, Regno Unito

● Pedro Jarque Krebs, Perù

● Swapnil Deshpande, India

● Petar Sabol, Croazia

● Jiri Michal, Repubblica Ceca

● Justyna Zdunczyk, Polonia

● Will Clark, Regno Unito

● Marco Gaiotti, Italia

● James Monnington, Regno Unito

Menzioni speciali

Per l’elenco completo dei fotografi meritevoli di menzione nel concorso Open (fino a 40 per categoria), visitare il sito www.worldphoto.org/winners-galleries

CONCORSO GIOVANI

Ai fotografi di età compresa tra 12-19 anni è stato chiesto di presentare un singolo scatto sul tema “Il tuo ambiente”. Il Fotografo dell’Anno per il concorso Giovani sarà annunciato il 19 aprile.

● Megan Johnson, Stati Uniti, 16 anni

● Sophia Palacio, Stati Uniti, 16 anni

● Dante Mogni, Argentina, 17 anni

● Jonathan Walland, Regno Unito, 18 anni

● Kalifa Etienne, Regno Unito, 18 anni

● Mia Wignall, Regno Unito, 16 anni

● Alannee May Noel, Filippine, 16 anni

● Melanie Zobel, Italia, 18 anni

● Iona Francis, Nuova Zelanda, 18 anni

● Anastasia Vasylenko, Ucraina, 19 anni

CONCORSO STUDENT FOCUS

Aperto agli studenti di fotografia di tutto il mondo. Il Fotografo dell’Anno per il concorso Student Focus sarà annunciato il 19 aprile.

● Morgan Mulholland, Stellenbosch Academy of Design & Photography, Sud Africa

● Anshul Mehrotra, University of Lucknow, India

● Jasmine Farling, Swansea College of Art, University of Wales Trinity Saint David, Regno Unito (nazionalità Finlandese)

● Martin Varret, Ecole Nationale Supérieure Louis-Lumière ENSLL, Francia

● Emma Spencer, North Warwickshire & Hinckley College, Regno Unito

● Izzy De Wattripont, University of West of England (UWE), Regno Unito

● Bianca Rocca, Auckland University, Nuova Zelanda

● Alejandro Marquez Perez, TFP Motivarte (Trayecto de Formación Profesional), Argentina

● Samuel Bolduc, College de Matane, Canada

● Cao Hongmei, Qilu University of Technology, Cina Continentale

Sony Corporation

Sony Corporation è un’azienda leader nella produzione di apparecchiature audio, video, imaging, gaming e di Information & Communications Technology destinate al mercato consumer, alle aziende e ai professionisti. Grazie alle divisioni musica, cinema, computer entertainment e online, Sony si posiziona a pieno titolo quale azienda di elettronica e di intrattenimento leader a livello mondiale. Sony ha registrato un fatturato consolidato di circa 76 miliardi di dollari nell’anno fiscale chiuso al 31 marzo 2017.

Per ulteriori informazioni relative a Sony è possibile visitare il sito http://www.sony.net.

File allegati

Documento PDF