Segui Sony Italia

Il legame sensoriale tra musica e papille gustative

Comunicato stampa   •   giu 18, 2015 08:00 CEST

I piatti tipici di un paese hanno più gusto se accompagnati dalla musica del posto. Lo ha scoperto un illustre professore.

Dagli chef stellati ai bambini, tutti sanno che in cucina non possono mai mancare sale e pepe. Ma il condimento può anche andare oltre ed estendersi a una nuova dimensione: quella della musica. Secondo una ricerca condotta da Charles Spence, professore di psicologia sperimentale all'Università di Oxford, le pietanze si apprezzano al meglio quando “condite di musica”. Lo studio di Spence svela, infatti, che con un pizzico di opera, una spruzzata di flamenco o persino una spolverata di techno tedesca sui würstel, si esalta la percezione del gusto.
Il professore ha testato l'idea del “condimento sonoro” con le musiche tipiche di alcuni luoghi: ad esempio, una prelibatezza francese è ancora più buona se accompagnata dal suono di una fisarmonica, mentre un'aria di Puccini ha il potere di valorizzare il sapore di un piatto di pasta. Gli stessi risultati sono stati ottenuti con la cucina tedesca, spagnola e greca.

Come sottolinea Spence, “Grazie a nuove tecnologie, come l'audio Multi-Room di Sony, abbiamo tutti gli strumenti per trasformare un pasto in un'esperienza multisensoriale: in qualunque stanza ci troviamo, possiamo abbinare il pranzo o la cena alla musica giusta per esaltare la percezione dei sapori. Offrendo la possibilità di riprodurre musica differente nei diversi ambienti della casa, oppure la stessa musica nelle varie stanze, la tecnologia Multi-Room di Sony consente di portare con sé cibo e bevande da una stanza a un'altra e scoprire come la variazione di atmosfera, e di sottofondo musicale, possa realmente modificare il gusto”.

“I gusti si percepiscono con i sensi, non con la bocca. È il cervello che prepara la bocca all'esperienza del sapore. L'ambiente che ci circonda ha un effetto significativo sull'esperienza culinaria, e la musica è in grado di preparare il palato a nuovi gusti, influenzare e modificare la percezione dei sapori, e rendere più intensa l'esperienza gustativa. Quindi anche piccoli cambiamenti ambientali possono realmente accrescere il piacere del cibo.”

Tra i risultati della ricerca figurano anche: L'ascolto di musica classica può dare l'impressione che vino e altre bevande siano più pregiati. I lenti possono far durare più a lungo i sapori in bocca, mentre con musiche più energiche il sapore svanisce più rapidamente. Quanto più ci piace la musica di sottofondo, tanto più apprezzeremo il piatto che stiamo assaporando: è un esempio del fenomeno del trasferimento sensoriale. In pratica, trasferiamo le sensazioni che ci trasmette la musica a quelle che proviamo per ciò che stiamo mangiando e bevendo. Abbinare lo strumento musicale giusto al cibo giusto ne migliora il gusto. Per esempio, il suono del pianoforte si sposa bene con frutti come mirtilli, albicocche e lamponi, probabilmente perché dolci. Il semplice rumore provocato da “fattori esterni” può influire sull'esperienza a tavola. Basti pensare al rumore che molti cibi fanno quando li addentiamo e mastichiamo. Ad esempio, se amplificato, il suono croccante di una patatina ne esalta la percezione di freschezza. Come spiega Charles Spence, “Molte delle nostre esperienze sensoriali preferite in fatto di cibi e bevande hanno questo effetto. Pensiamo alle sensazioni che proviamo con gli alimenti croccanti, fragranti e cremosi o le bevande gasate che tutti conosciamo e amiamo. Quelle sensazioni dipendono, in gran parte, dai suoni, spesso ben precisi, cui sono associate”.

Sony ha di recente lanciato la propria tecnologia audio Multi-Room, che offre un livello di controllo superiore sulla musica che si ascolta fra le mura domestiche. Per le feste con gli amici, o anche solo per una serata rilassante, basta collegare i propri dispositivi compatibili e ascoltare la musica in qualsiasi stanza della casa per creare l'atmosfera perfetta per l'occasione.

Sony offre una vasta scelta di prodotti Multi-Room, come la gamma di eleganti diffusori wireless, tra cui il modello portatile SRS-X77, i modelli SRS-X88 e SRS-X99 con funzionalità High-Resolution Audio, i sintoamplificatori AV STR-DN860 e STR-DN1080, le soundbar HT-NT3 e HT-ST9, il sistema Hi-Fi CMT-SX7 e il base speaker per TV HT-XT3 - un'offerta ampia e variegata, che consente di
trovare il prodotto più adatto alle proprie esigenze. La musica può essere trasmessa in tutta facilità attraverso Google Cast dai diffusori audio dei dispositivi mobili smart, oppure semplicemente riprodotta via Bluetooth® / NFC One Touch™.

Sony Corporation

Sony Corporation è un’azienda leader nella produzione di apparecchiature
audio, video, game e di Information & Communications Technology destinate
al mercato consumer, alle aziende e ai professionisti. Grazie alle divisioni
musica, cinema, computer entertainment e online, Sony si posiziona a pieno
titolo quale azienda di elettronica e di intrattenimento leader a livello
mondiale. Sony ha registrato un fatturato consolidato di circa 68 miliardi di
dollari nell’anno fiscale chiuso al 31 marzo 2015.

Per ulteriori informazioni relative a Sony è possibile visitare il sito http://www.sony.net.

File allegati

Documento PDF