Segui Sony Italia

Sony annuncia il programma “Global Imaging Ambassadors”

Comunicato stampa   •   gen 13, 2014 12:51 CET

Una nuova iniziativa di portata internazionale vedrà Sony lavorare a stretto contatto con i migliori fotografi al mondo e con i principali leader del settore, per celebrare la bellezza della fotografia. Tra i primi partecipanti al programma “Global Imaging Ambassadors” figurano William Klein e alcuni fotografi della famosa agenzia fotografica internazionale, Panos Pictures.

Grazie a questo progetto, Sony avrà l'occasione di collaborare a stretto contatto con fotografi diversi sia per stile che per provenienza geografica. Una partnership simbiotica che vedrà Sony mettere a disposizione le proprie competenze tecnologiche e i propri prodotti innovativi e, al contempo, beneficiare delle eccezionali fotografie, del feedback e del sostegno messi a disposizione dai fotografi partecipanti.

I progetti ad hoc, che verranno assegnati a ogni singolo fotografo, avranno l'obiettivo di produrre, per il programma, immagini esclusive realizzate con le apparecchiature fotografiche di fascia alta di Sony. Di questi progetti farà parte il grande fotografo William Klein, di ritorno a New York dove la scorsa estate – 60 anni dopo la celebre opera "Life is Good and Good for you in New York" – ha documentato Brooklyn, da lui stesso definita "l'America di domani".

A proposito del programma, Klein ha dichiarato: "Per me, che vengo da Manhattan, Brooklyn è sempre stato un mistero. Quest'anno, è divenuta una scoperta fotografica. Con la α99 di Sony, fotografare è stato un piacere. La fotocamera è stata una compagna, anziché un peso. E gli scatti hanno dato prova di una qualità sorprendente."

Per visionare alcune delle foto di “Brooklyn, by William Klein”, oltre a un esclusivo filmato del "dietro le quinte", è possibile visitare il nuovo sito web dedicato a Global Imaging Ambassadors. Il museo FOAM di Amsterdam, inoltre, sta al momento ospitando un'importante retrospettiva dedicata proprio allo straordinario lavoro di Klein. La mostra, che ripercorre sei decenni di attività, propone oltre 200 opere di Klein, tra cui dieci fotografie tratte dall'ultimo progetto dedicato a Brooklyn.

L'agenzia Panos Pictures contribuisce al programma con una ricca rosa di affermati e pluripremiati fotografi, tra cui Zackary Canepari, Espen Rasmussen, Sanjit Das e George Georgiou, che negli ultimi cinque mesi hanno usato le fotocamere RX1/R e α7 di Sony per realizzare i propri progetti in diversi luoghi, tra cui Malesia, Norvegia, Turchia e Stati Uniti.

Come sottolineato da Adrian Evans, direttore di Panos Pictures "i fotografi di Panos Picture si sforzano di essere sempre unici e creativi nell'approccio verso lo "story telling" per immagini e il giornalismo. La nostra collaborazione con Sony consente ai nostri fotografi di avere accesso alle ultime innovazioni tecnologiche di Sony, supportandoli nei loro progetti a lungo termine in uno scenario che cambia rapidamente."

Nel corso del 2014 aderiranno al programma altri importanti nomi della fotografia, come Karla Gachet, dalla Bolivia. Tutti i progetti in corso possono essere visionati sul sito web dedicato a Global Imaging Ambassadors.

Yoshiyuki Nogami - Senior General Manager, Marketing Division, DI Business Group di Sony ha commentato: “Il programma “Global Imaging Ambassadors” è un progetto entusiasmante che permette a Sony di mettere la propria esperienza tecnica al servizio di alcuni tra i più apprezzati fotografi al mondo, dando loro la possibilità di concretizzare le rispettive visioni creative. Il vantaggio, per Sony, è quello di poter raccogliere preziose indicazioni su quanto desiderano i fotografi dalle proprie apparecchiature, il che ci permetterà di orientare le nostre attività di sviluppo per offrire al mercato dell'imaging digitale i migliori prodotti possibili.”

A gestire il programma per conto di Sony è la World Photography Organisation (WPO), organizzazione internazionale, che offre una varietà di piattaforme e programmi a fotografi di ogni livello e disciplina, oltre a programmi didattici e culturali destinati al grande pubblico. Sony vanta una partnership di lunga data con la WPO, essendo sponsor dell'annuale concorso di fotografia World Photography Awards.