Segui Sony Italia

TRUE COLOURS ON TV

Comunicato stampa   •   mar 27, 2013 10:39 CET

Niente può superare la bellezza della realtà: per questo i TV della nuova gamma di Sony si limitano semplicemente a riprodurre la realtà così come è. Con le sue infinite sfumature di colore, la precisione del dettaglio, la profondità di campo che le è propria…
Potrebbe sembrare normale, ma non lo è. Perché, di solito, la gamma cromatica del TV non arriva alle infinite nuance del reale. Triluminos Display, invece, è, per le immagini dei TV, come una scatola di matite dalle mille sfumature per un
disegno: maggiori sono le sfumature di colore delle matite della scatola, maggiormente reale sarà il disegno. Stessa cosa per il TV: maggiore la gamma dinamica, più reale l’immagine. Se i colori sono importanti, altrettanto importanti sono infatti le tonalità, che contribuiscono a conferire realismo e profondità alle immagini.
E se a Triluminos Display aggiungiamo il processore X-Reality Pro, allora anche la ricchezza di dettaglio dell’immagine sarà maggiormente vicina al vero… Ecco perché i nuovi TV di Sony sono come una finestra aperta sulla realtà!
Come in una macchina fotografica è importante il mix tra sensore, ottica e processore, così anche in un TV ciò che fa la differenza è l’insieme di pannello, filtro e processore. Il pannello LCD può infatti essere uguale a tutti gli altri, ma ciò che distingue e fa la differenza sono, appunto, il filtro, rappresentato nel caso di Sony da Triluminos Display, e il processore, ovvero X-Reality Pro.
Come sottolineato durante l’evento di presentazione della nuova gamma TV di Sony da Gianmarco Chieregato, fotografo di moda e ritrattista di successo di star cinematografiche e musicali, la confusione, anche in fotografia, è oggi massima perché, grazie alle moderne tecnologie, diventa sempre più difficile capire quale sia la realtà e quale l’artificio. Sempre più complesso è infatti distinguere il vero dagli interventi di post-editing. La domanda centrale diventa perciò, nelle sue parole, “di che colore è?”. Di che colore è l’incarnato, il filato di un abito, il blu del mare, il rosso di un fiore, il verde di un prato. La tecnologia permette oggi di essere più creativi, ma rischia di falsare la realtà. Come ricordato da Chieregato “Tutti si sentono oggi un po’ artisti, ma spesso si allontanano dal reale, alterando colori e sensazioni”. Da qui nasce la sua propensione per il colore naturale prima di tutto.
Chiaramente, diventa però altrettanto importante poter riprodurre e rivedere quel colore in modo altrettanto naturale, che si tratti di una fotografia, di un film, di un documentario o di un reportage. Ecco perché i nuovi TV di Sony sono il frutto di una ricerca che, invece di aggiungere artifici grafici e tecnologici, privilegia e vuole restituire il giusto spazio alla realtà, con la sua ricchezza di colori e di sensazioni. Grazie a toni intensi e incredibilmente realistici, anche nelle sfumature di rosso, blu e verde smeraldo, estremamente complesse da riprodurre sui normali pannelli LCD, che restituiscono senso di profondità e verità alle immagini.
Per questo le linee essenziali e i profili ridotti dei nuovi TV sono pensati per lasciare parlare le immagini che, unite a un audio impeccabile, regalano una esperienza televisiva coinvolgente e, ciò che più conta, più realistica che mai.
Oltre a questo, nei modelli 4K, le immagini acquistano straordinaria ricchezza di dettaglio, creando una profondità di campo che rievoca il mondo come visto da una finestra.